Tè Neri

Il Tè Nero (noto in Cina come “Tè Rosso”) si distingue dagli altri tipi di Tè per il processo di ossidazione subito dalle foglie. Dopo la raccolta le foglie vengono prima di tutto fatte appassire per fare in modo che perdano parte della loro acqua, vengono poi sottoposte a quella che si definisce “rullatura”, durante la quale i margini esterni delle foglie si rompono lasciando defluire le componenti che a contatto con l’ossigeno dell’aria ossideranno, conferendo alle foglie il tipico colore scuro che ci donerà un intenso infuso rosso. Sicuramente questa è la categoria di Tè più bevuta al mondo, probabilmente grazie al gusto forte, intenso e, nel caso di Tè a foglia spezzata, con forti note tanniche.